McDonald’s perde in UE l’esclusiva sul marchio “Big Mac”

Perdere il nome, ma non la ricetta.

mcdonalds-perde-lesclusiva-sul-marchio-big-mac

McDonald’s non potrà più chiamare i celebri panini a base di pollo “Big Mac”. La decisione è arrivata dal Tribunale dell’Ue, che ha dato ragione ad una catena di fast food irlandese (Supermac), la quale rivendicava la proprietà intellettuale sul nome di fantasia.

In Europa, quindi la multinazionale americana dovrà trovare un altro termine per pubblicizzare il menù. La controversia iniziata nel 2027 si è così conclusa a favore della piccola azienda che nel 1996 aveva registrato il marchio “Big Mac”.

Inizialmente, l’Euipo (Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale) aveva respinto la richiesta, ma dopo il ricorso, secondo i giudici, McDonald’s non ha dimostrato un uso reale del nome nell’Ue per un periodo continuativo di cinque anni.

La partita, però, potrebbe non essere ancora definitivamente chiusa: l’insegna fast food americana, infatti, potrebbe rivolgersi alla corte di Giustizia.

© riproduzione riservata