I migliori whisky scozzesi

La nostra classifica delle migliori distillerie di whisky delle Isole scozzesi.

I migliori whisky scozzesi

La Scozia è una terra di selvagge radure, di suggestivi fari, di kilt, cornamuse e antiche distillerie, ma anche di poeti come il celebre bardo Robert Burns, scrittore vissuto a metà del XVIII sec., amato per le sue composizioni e canzoni romantiche ed umoristiche che ancora vengono ricordate nella notte del 25 gennaio in una festa a lui dedicata, dove whisky e haggis (piatto tipico scozzese) accompagnano la lettura dei versi di questo giovane artista di umili origini contadine. Un arcipelago di tradizioni, uomini, botti e corsi d’acqua dai mille volti e sfumature che fanno dello Scotch la bevanda preferita di questa nazione. Viene prodotto sia su dolci colline che su sperdute e nebbiose isole caratteristica che unita alla torba utilizzata per il maltaggio dell’orzo e allo stile dei diversi mastri crea un vasto quadro di espressioni.  È importante quindi conoscere le diverse microregioni di provenienza per scegliere l’etichetta giusta. Noi abbiamo selezionato i marchi più noti e apprezzati in Italia e nel mondo. Quale criterio abbiamo utilizzato? Semplice: per ogni isola la bottiglia più iconica!

Island
La scrittrice e parlamentare britannica Dorothy James un giorno disse: “Per un bambino ogni isola è un’isola del tesoro”, uno spirito che possiamo ritrovare anche nei primi contrabbandieri scozzesi che per sfuggire al pagamento delle tasse reali sul prezioso liquido, trasferirono la produzione di Whisky sulle quasi 800 isole che sono sparse lungo la costa; un vero e proprio puzzle di diverse interpretazioni e sapori che oggi mantiene la sua memoria produttiva nelle poche isole ancora attive come Arran, Mull, Jura, Lewis, Orkey e Skye.

#1 Talisker

#2 Highland Park

#3 Jura

Islay
L’isola di Islay, conosciuta come la “Regina delle Ebridi”, si trova al largo della costa dell’Argyll, nella Scozia occidentale e rispetto alle altre regioni di Whisky scozzese è di facile identificazione perché i confini coincidono con l’isola stessa. Nel XVII secolo si distinse per la dura contestazione all’aumento delle tasse sul distillato, scoraggiando i doganieri per oltre un secolo a riscuotere le imposte, tanto temevano i “barbari” abitanti di questo luogo. Qui i Single Malt esprimono un carattere deciso ed intenso contrassegnato da un deciso gusto torbato.

#1 Ardbeg

#2 Laphroaig

#3 Lagavulin