Angelina Jolie ha inaugurato un atelier sostenibile a New York con caffé solidale

La celebre attrice debutta nel mondo della moda con un innovativo progetto imprenditoriale.

Angelina-Jolie-apre-l_Atelier-Jolie-a-New-York

Angelina Jolie dopo aver incantato ed emozionato milioni di spettatori con i suoi film e personaggi ha deciso di stupire il suo pubblico debuttando nel mondo del fashion, inaugurando l’Atelier Jolie.

Il negozio, già di proprietà di Andy Warhol, è situato nel quartiere NoHo, a New York, dove un tempo si trovava lo studio (e la casa) dell’artista Jean-Michel Basquiat.

In questo spazio oltre ad avere la possibilità di acquistare capi di moda sostenibile (anche di altri marchi), si potranno portare vecchi indumenti per aggiustarli o crearne di nuovi, usando i tessuti presenti nell’innovativa sartoria.

Accanto al punto vendita, il laboratorio prevede la presenza di un bar gestito da Chef rifugiati e immigrati ed una galleria che l’attrice metterà a disposizione per ospitare mostre con opere dedicate al tema della sostenibilità.

Sto costruendo un posto in cui le persone creative possono collaborare con un team qualificato e diversificato di sarti esperti, modellisti e artigiani provenienti da tutto il mondo”, spiega Angelina Jolie sul sito ufficiale di Atelier Jolie. “Un posto dove divertirsi. Per creare i tuoi progetti con libertà. Per scoprire te stesso”.

© riproduzione riservata