Cos’è il tè Kombucha?

Storia e Benefici della celebre bevanda fermentata.

Cos_è-il-tè-Kombucha

Il Kombucha è un tè fermentato contraddistinto da un gusto leggermente acidulo ed effervescente che sta conquistando un pubblico di estimatori sempre più ampio. Il motivo del successo risiede nel possedere numerosi benefici per la salute e la cura del corpo.

Quali sono i benefici del Kombucha?

Il Kombucha è una bevanda che ha la capacità di rafforzare la flora intestinale e aiutare le azioni antibatteriche, antiossidanti, energizzanti e depurative del nostro organismo.

Come si ottiene il Kombucha

Il Kombucha si ottiene fermentando del tè zuccherato, attraverso una coltura di lieviti e batteri nominata SCOBY. Da questo processo si ottiene l’aceto di Kombucha.

Cos’è lo SCOBY?

Lo SCOBY, acronimo di Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast, è una coltura di batteri e lieviti. Alla vista si presenta come un disco gelatinoso di colore marrone molto chiaro, lucido e un po’ viscido, con odore tendente all’acetico. Spesso viene erroneamente chiamato “fungo del Kombucha“, mentre in molti, lo paragonano per il suo aspetto, ad una medusa.

Storia del Kombucha

Il Kombucha è una bevanda con una tradizione millenaria; infatti, viene bevuta da oltre duemila anni in Oriente. È da sempre considerato un “elisir di lunga vita”, il cui nome (secondo leggenda) derivi dal dottore Koreano di nome Kombu-ha-chimu-kami-ki-mu, meglio noto come Dr. Kombu, il quale fu chiamato a preparare un’essenza curativa per l’imperatore giapponese, che bevuto l’infuso guarì immediatamente.